Processo

Caso Loris, slitta di nuovo la perizia psichiatrica di Veronica Panarello

Veronica Panarello
31 mag 2016 - 11:37

RAGUSA - Nuova proroga concessa dal Gup del Tribunale di Ragusa, Andrea Reale, per la deposizione della perizia psichiatrica su Veronica Panarello, cui è subordinato il rito abbreviato.

La donna è accusata di avere ucciso premeditatamente il figlio Loris di 8 anni il 29 novembre 2014 a Santa Croce Camerina nel ragusano e di averne occultato il cadavere. Veronica Panarello ha chiamato in correità il suocero Andrea Stival, che risulta indagato.

I periti del Gup, Roberto Catanesi, ordinario di Psicopatologia forense all’Università di Bari, ed Eugenio Aguglia, professore ordinario di Psichiatria all’Università di Catania, hanno quindi ottenuto la nuova data, quella del 6 giugno, per il deposito dell’atto peritale.

La prossima udienza in cui ci sarà l’escussione dei periti e consulenti resta fissata per il 20 giugno.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA