Rettifica

“Caso Empire”: nota dell’avv. Floresta, legale della famiglia Di Bella

sequestro-e-confisca-di-beni-a-e
3 nov 2015 - 19:36

CATANIA - Ieri mattina abbiamo pubblicato un articolo dal titolo “Inseguimento rocambolesco a Catania: Ieni, il proprietario dell’Empire, in carcere e un agente ferito” per il quale sono state richieste delle rettifiche da parte dell’avv. Attilio Floresta, legale di Domenico Di Bella, Rossella Di Bella e Francesco Davide Di Bella, con una nota, il cui testo riportiamo integralmente di seguito:

“In seno all’articolo del quotidiano NEWSICILIA.IT, pubblicato in data 02.11.2015 e intitolato ‘Inseguimento rocambolesco a Catania: Ieni, il proprietario dell’Empire, in carcere e un agente ferito’ (si veda: link: www.newsicilia.it/cronaca/inseguimento-rocambolesco-catania-ieni-proprietario-dellempire-in-carcere-agente-ferito/109616), è stata utilizzata l’espressione ‘proprietario della discoteca Empire’ per identificare la persona di IENI Giacomo; – il summenzionato articolo recita testualmente “Sabato pomeriggio stava passeggiando, serenamente, per le vie della città insieme con un amico su un’auto Nissan Qashqai. Ma lui Giacomo Maurizio Ieni, elemento di spicco dell’organizzazione mafiosa Pillera-Puntina, è un sorvegliato speciale e lì non poteva proprio starci.”; – l’espressione utilizzata induce il lettore nella errata convinzione che il protagonista del fatto di cronaca sia il proprietario della società Empire Srl; – Sul punto si rileva che i proprietari della società Empire Srl sono Di Bella Domenico, DI BELLA Rossella Marzia e DI BELLA Francesco Davide soggetti del tutto estranei ai fatti in narrativa; – Quella di IENI Giacomo, quale socio occulto dello storico locale catanese, è solo un’ipotesi ricostruttiva attualmente sottoposta al vaglio dell’Autorità Giudiziaria in sede di Appello, pertanto illegittimamente utilizzata nel vostro articolo;

RITENUTO CHE – ai sensi dell’art. 8, comma 1, Legge 8 febbraio 1948, n. 47, in rubrica “Disposizioni sulla stampa”, “il direttore o, comunque, il responsabile è tenuto a fare inserire gratuitamente nel quotidiano o nel periodico o nell’agenzia di stampa le dichiarazioni o le rettifiche dei soggetti di cui siano state pubblicate immagini o ai quali siano stati attribuiti atti o pensieri o affermazioni da essi ritenuti lesivi della loro dignità o contrari a verità, purché le dichiarazioni o le rettifiche non abbiano contenuto suscettibile di incriminazione penale.” – l’art. 8, comma 3, Legge 8 febbraio 1948, n. 47, prevede espressamente come “per i quotidiani, le dichiarazioni o le rettifiche di cui al comma precedente sono pubblicate, non oltre due giorni da quello in cui è avvenuta la richiesta, in testa di pagina e collocate nella stessa pagina del giornale che ha riportato la notizia cui si riferiscono.”

TUTTO CIÒ PREMESSO E RITENUTO Il sottoscritto Avv. Attilio Floresta, quale difensore di Di Bella Domenico, DI BELLA Rossella Marzia, e DI BELLA Francesco Davide CHIEDE di voler provvedere, ai sensi dell’art. 8 Legge 47/1948, alla rettifica di quanto riportato nel citato articolo, al fine di eliminare la confusione ingenerata dal fuorviante utilizzo del termine “proprietario della discoteca Empire S.r.l.” e così convincere il lettore dell’assoluta estraneità dello Ieni dalla proprietà della ditta Empire s.r.l”.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento