Calcio

Caso Catania, domiciliari revocati a Pulvirenti e Cosentino

treni-del-gol
3 lug 2015 - 15:32

CATANIA - Novità dell’ultim’ora per quanto riguarda il presidente Antonino Pulvirenti e l’amministratore delegato Pablo Cosentino, freschi di dimissioni dai rispettivi incarichi dirigenziali nel Calcio Catania. Dopo avere richiesto la revoca degli arresti domiciliari, dal Gip di Catania Di Giacomo è arrivata la decisione di acconsentire.

Motivo da ricercare nelle dimissioni di Cosentino e Pulvirenti che hanno attenuato le esigenze di naturare cautelare. Accusati per truffa e frode sportiva, hanno tuttavia l’obbligo di firma per quattro giorni a settimana. Inoltre, divieto di espatrio.

Pulvirenti nei giorni scorsi ha ammesso di avere voluto acquistare le partite al centro dell’inchiesta ‘I treni del gol’, mentre Cosentino ha dichiarato in occasione dell’interrogatorio di garanzia di non sapere nulla della vicenda, ritenendo ‘un folle’ Pulvirenti qualora le accuse nei suoi confronti si fossero rivelate fondate. 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento