Violenza

Caso di bullismo a Ragusa: costringono compagno di classe a ballare nudo per strada

bullismo_6751-630x257
30 mar 2017 - 11:48

RAGUSA - Ennesimo caso di bullismo: questa volta è accaduto a Ragusa dove un gruppo di bulli hanno costretto un adolescente, in attesa del pullman per tornare a casa, a denudarsi e quindi a ballare. 

Affinché potessero completare la loro opera, hanno filmato il giovane postando il video su un social. Il ragazzo vittima di bullismo è uno studente di un istituto superiore di Ragusa, il quale stanco di questi atteggiamenti nei suoi confronti ha deciso di rivelare tutto a un docente. Il professore ha riferito il tutto al preside della scuola, il quale ha prontamente avvertito gli agenti della polizia di Ragusa.

Il giovane è stato ascoltato dalla polizia insieme al padre e a degli psicologi. Gli agenti hanno quindi interrogato i bulli, i quali hanno cercato di negare tutto, ma alla fine sono scoppiati a piangere mentre confessavano. 

Per confermare il loro pentimento, il ragazzo ha ottenuto le scuse in presenza della polizia.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA