Mafia

Carlentini, sequestrati beni per mezzo milione di euro

Carlentini-Panorama
11 ott 2014 - 18:25

CARLENTINI - La DIA ha sequestrato a Carlentini beni per un valore di 500 mila euro a Marcello Alberghina, noto appartenente alla criminalità organizzata di Lentini.

Ha dato il via al sequestro la Direzione Investigativa Antimafia, a seguito del provvedimento emesso dal Tribunale di Siracusa, frutto delle indagini del centro operativo DIA di Catania  coordinate dalla Dda della procura etnea. I beni immobili e i numerosi conti correnti bancari facevano parte di un patrimonio derivante dalle attività illecite di Alberghina soprattutto nel traffico di stupefacenti.

Infatti, l’uomo era stato arrestato nel maggio 2012 nell’ambito dell’operazione denominata “Pac Man“, eseguita nei confronti di otto persone, per associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga, dalla quale emergeva il ruolo di spicco di Marcello Alberghina, che faceva arrivare dal nord Italia cocaina, eroina e hashish, poi smistati tra Augusta, Lentini, Carlentini e Siracusa.

Commenti

commenti

Mirko Regalbuto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento