Solidarietà

Caritas Catania: 50 carrelli di spesa da destinare ai poveri

diocesana catania auchan
29 ott 2015 - 17:44

CATANIA - È stata accolta positivamente l’iniziativa della Caritas volta a raccogliere scorte alimentari da destinare ai meno abbienti: l’associazione umanitaria, in collaborazione con Auchan (Porte di Catania) e, ovviamente, con i donatori, ha racimolato lo scorso sabato (24 ottobre) ben 50 carrelli colmi di spesa.

porte catania auchan

Le scorte comprendono circa 600 kg di pasta, 200 litri di latte, 300 bottiglie di passata di pomodoro, 300 scatole di tonno, 150 litri di olio, un centinaio di chili di legumi e 50 di zucchero. A questi alimenti, quelli raccolti in quantità più rilevanti perché meno costosi e meno deperibili, si sono poi aggiunte scorte di merendine, biscotti, omogeneizzati e prodotti da destinare alla prima infanzia. L’intera raccolta, nata dall’interessamento della Caritas Diocesana, ha coinvolto una quarantina di volontari i quali, al termine della giornata, hanno poi trasportato i preziosi doni alla mensa dell’Help Center, luogo in cui quotidianamente la Caritas sfama dalle 350 alle 400 persone bisognose d’aiuto.

alimentare spesa carrello

Alle suddette porzioni bisogna poi aggiungere anche una settantina di pasti destinati invece all’Unità di Strada, ossia al gruppo di volontari che quotidianamente raggiunge i senza tetto che popolano le strade catanesi e che, per svariate ragioni, decidono di non recarsi alle mense della Caritas. Pannolini, omogeneizzati e prodotti per la prima infanzia invece saranno destinati alle madri e ai neonati dei “Gruppi Appartamento“.

caritas associazioni volontariato

Don Piero Galvano, direttore della Caritas Catania non ha tardato ad esprimere la sua soddisfazione per l’esito della raccolta: “La gente ha donato con grande generosità perché è sensibile alle sofferenze dei più poveri. Ringraziamento esteso alla Direzione del Centro Commerciale per averci ospitato e ai tanti volontari che hanno dato una mano: senza di loro non sarebbe stato possibile effettuare la raccolta“. E don Piero Galvano include senza dubbio nel gruppo dei generosi anche un giovane capofamiglia disoccupato che non ha esitato a contribuire alla raccolta alimentare da destinare a chi, nonostante tutto, versa in condizioni peggiori delle sue.

auchan catania porte

La fortunata iniziativa sarà presto replicata negli altri punti vendita Auchan di Catania. Inoltre tutte le attività di ristorazione presenti all’interno del centro commerciale “Le Porte di Catania” doneranno la merce rimasta quotidianamente invenduta all’Help Center della Caritas Catania

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento