Tragedia

Carabiniere precipita dalle scale e muore nel tentativo di sventare un furto

Mafia: dura spallata alla cosca palermitana, dieci arresti
10 gen 2016 - 12:23

RAMACCA - Tragico tentativo di sventare un furto in un appartamento per un appuntato scelto originario di Militello in Val di Catania, morto ieri sera a Ramacca, in provincia di Catania.

Il militare che aveva 41 anni e si chiamava Gianluca Sciannacca è precipitato all’interno della tromba della scala di una palazzina di quattro piani in via Giusti dove era intervenuto per un tentativo di furto in casa.

S

La caduta accidentale presenta ancora dei punti oscuri, gli inquirenti stanno tentando di capire se l’appuntato stesse inseguendo qualcuno nella terrazza del palazzo oppure se è inciampato accidentalmente precipitando poi a terra dopo un volo di circa 12 metri.

I  funerali si svolgeranno domani, alle ore 12.00, nella Chiesa di San Benedetto di Militello Val di Catania sita nell’omonima piazza alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, del Comandante Interregionale “Culquaber”, Generale di Corpo d’Armata Silvio Ghiselli, del Comandante della Legione “Sicilia”, Generale di Brigata Riccardo Galletta, del Prefetto di Catania Maria Guia Federico e dei vertici locali dell’Arma. 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento