Dimissioni

Pista ciclabile Catania, lascia il direttore dei lavori: “Troppe interferenze”

Lungomare di Catania: pista ciclabile, favorevoli o contrari? Ecco il parere dei commercianti
Lungomare di Catania: pista ciclabile, favorevoli o contrari? Ecco il parere dei commercianti
11 apr 2016 - 12:40

CATANIA - “Chi ha collaborato fino ad ora, adesso chiede delle modifiche verbalmente e interferiscono sul proseguimento dei lavori”. Sono queste le parole con cui il direttore dei lavori della pista ciclabile di Catania, Carmelo Martelli, ha rassegnato la sue dimissioni.

Il progetto, che inizialmente sarebbe dovuto costare circa 170 mila euro, ha visto un’impennata di investimenti di circa 300 mila euro. Ragion per cui, “continuando ad apportare modifiche sarà difficile trovare la copertura finanziaria”, scrive Martelli nella lettera in cui motiva la sua scelta.

Alcune delle modifiche difficili, se non impossibili da realizzare, sarebbero quelle riguardanti la separazione assoluta della pista ciclabile, “come se dovesse essere blindata da qualsiasi interferenza”. Come fare con le 7 fermate dell’autobus da cui scendono i passeggeri? E come comportarsi con i 20 passaggi pedonali che interrompono la pista?

Insomma, molte cose non sono andate giù a Martelli. E adesso si va alla ricerca di un sostituto.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA