Irregolarità

Il Cantiniere di nuovo sotto indagine: sequestrata la “discoteca” abusiva

Il cantiniere
26 feb 2015 - 12:47

CATANIA – Hanno organizzato una serata danzante senza averne l’autorizzazione. Ieri in tarda serata blitz degli agenti della squadra amministrativa della questura di Catania.

Il titolare del ristorante “Il Cantiniere” non se lo aspettava proprio. Ma i poliziotti sono entrati a gamba tesa nel locale e hanno sottoposto a sequestro penale la sala adibita a discoteca. Le indagini sono ancora in corso per eseguire ulteriori accertamenti amministrativi riguardanti la gestione dell’enoteca.

Già noto alle forze di polizia a causa della vicenda riguardante gli alimenti non in regola, Il Cantiniere, tra i luoghi di ritrovo più in voga di Catania, torna a far parlare di se.

In sostanza il titolare, di 53 anni, ha allestito nella sala accanto a quella principale, una “discoteca” con impianto luci, impianto hi-fi e postazione dj, senza possedere l’autorizzazione da parte della polizia né l’agibilità dei luoghi rilasciata dalla Commissione comunale.

Quando le forze dell’ordine sono intervenute hanno trovato 200 persone  che ballavano e tutte sono state costrette a uscire dal locale per evitare pericoli di incolumità pubblica.

Oltre che in virtù di queste ragioni, il titolare è stato deferito anche per aver invaso parte del marciapiede di viale Libertà con tavoli, panche, sedie e caloriferi, il tutto protetto da una tensostruttura.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento