Controlli

Cantiere abusivo di fronte al commissariato a Catania: due denunce

impalcatura-cantiere
1 giu 2017 - 17:58

CATANIA - Una ristrutturazione pericolosa non solo per  i lavoratori ma anche per gli stessi condomini, le macchine parcheggiate nelle vicinanze ed i semplici passanti. 

Un vero e proprio cantiere abusivo era stato avviato in un palazzo di via Pensavalle proprio di fronte al commissariato di polizia Borgo-Ognina.

Agli agenti è bastato solo uno sguardo però per capire che vi fosse qualcosa che non andava e per far scattare i controlli. Insieme alla polizia provinciale e al personale dell’ Azienda Sanitaria Provinciale, i poliziotti hanno infatti scoperto che le persone che lavoravano non solo erano sprovviste di regolare contratto ma che la carrucola usata per il trasporto del materiale non rispondeva ai requisiti di sicurezza.

Per questo il proprietario dell’immobile e il datore di lavoro dell’impresa edile sono stati denunciati e i lavori di ristrutturazione sono stati immediatamente sospesi. 

Immagine di repertorio

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA