Paura

Canicattì, allarme randagi: 5 aggressioni nelle ultime 24 ore

cani randagi
20 mar 2017 - 19:01

AGRIGENTO - È allarme a Canicattì: ben 5 i casi di aggressione da parte di randagi nei confronti dei cittadini della zona. Il tutto ad una distanza di ben 24 ore, almeno per tre di questi episodi.

A distanza dai diversi accaduti, ecco che scatta la richiesta da parte dei cittadini.

Controllo risulta la parola chiave per far fronte al randagismo. Questo ciò che si chiede al sindaco Ettore Di Ventura, che proprio nel pomeriggio ha emesso un’ordinanza mirata alla cattura immediata dei randagi.

Gli animali saranno ricoverati presso il rifugio sanitario comunale situato nella Contrada Calandra e in casi di emergenza al rifugio ricovero di Siculiana. Lì verrano puliti e curati, in attesa di essere sterilizzati.

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA