Tragedia

Canale di Sicilia, spari su gommone carico di migranti: un morto e un ferito

migranti
22 giu 2015 - 16:40

AGRIGENTO - Viaggiavano su un natante diretto verso l’Italia, come tanti che riempiono da anni il Canale di Sicilia, ma per loro il destino è stato ancora più crudele. Un morto e un ferito grave, questo il bilancio di una sparatoria contro un gommone al largo della Libia. A sparare contro i migranti sarebbe stato,  secondo il racconto di coloro che si trovavano a bordo, il personale di una motovedetta libica. La ricostruzione dei fatti è al vaglio della procura di Agrigento che ha ascoltato alcuni testimoni. Il fascicolo aperto resta al momento contro ignoti. Il ferito è stato trasferito in elicottero a Lampedusa. 

Sulla questione, il procuratore capo Renato Di Natale ha dichiarato all’Ansa:Il reato contestato è di omicidio e di tentato omicidio, ma dobbiamo ancora capire i contorni della vicenda. Il migrante ferito è stato trasferito in elisoccorso a Lampedusa, mentre i superstiti sono stati trasbordati su una nave militare che li sta portando a Pozzallo. Anche l’inchiesta dovrebbe così spostarsi: a quel punto l’indagine passerebbe alla Procura di competenza che è quella di Ragusa“.

Commenti

commenti

Santi Liggieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento