Economia

Camera di commercio: nel 2015 numero in calo, ma il bicchiere è mezzo pieno

Roberto Rizzo camera Commercio Catania
24 lug 2015 - 16:17

CATANIA - Stando ai numeri, il bilancio sulle imprese catanesi non è confortante, se si considera che nel primo semestre del 2015 le attività sono circa 300 in meno rispetto alla fine del 2014.

Ma, un aspetto positivo c’è: la contrazione di alcuni settori sembra aver raggiunto una fase di stallo, mentre altri sono in crescita, specialmente quello del turismo, con un incremento del 4%. Lo stesso può dirsi confrontando i valori dell’anno precedente. A differenza dell’agricoltura e delle costruzioni, reparti dove il dato negativo raggiunge il 2,5%, le attività manifatturiere e il commercio fanno registrare un calo di quasi lo 0,5%, che può essere letto positivamente in termini di crollo dei consumi interni.

Importante, nell’ottica di un rilancio economico, il contributo offerto dalla sponsorizzazione delle aziende e produzioni siciliane all’Expo 2015 di Milano, in cui sono stati esportati i migliori e di qualità. Ad affermarlo il commissario della camera di commercio di Catania Roberto Rizzo: “Siamo stati presenti come camera di commercio portando a Milano le cose migliori del nostro territorio. Questo non si ferma solo all’Expo, ma è un grande mezzo di promozione per la nostra terra”.

Nota stonata, infine, per quanto riguarda la sopravvivenza delle aziende nei 3 anni dal 2011 al 2014: solo la metà sono riuscite a sopravvivere, a dimostrazione della grande voglia di iniziativa legata ad una scarsa capacità gestionale.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento