Ambiente

Caltagirone, patto di collaborazione per l’ecostazione

cantiere pachino 121114
30 ott 2015 - 19:25

CALTAGIRONE – Nuova iniziativa nata dal patto di collaborazione fra il Comune di Caltagirone, Kalat Impianti e Legambiente

Comincerà la costruzione di un’ecostazione, in viale Autonomia 57, dove i cittadini potranno consegnare i rifiuti differenziati ottenendo degli eco-punti da raccogliere in una “fedelity card” e da successivamente convertire, tramite un baratto, in generi alimentari e prodotti locali, oppure in compost (fertilizzante naturale fornito da Kalat Impianti).

Un accordo in tal senso è stato firmato dal commissario straordinario del Comune, Mario La Rocca, dall’amministratore unico di Kalat Impianti Antonino Romano e dalla presidente della Legambiente calatina, Anita Astuto.

Tale accordo prevede, all’interno dell’iniziativa, una promozione di attività di formazione, laboratori e stage per una corretta gestione dei rifiuti.

Si tratta di una lodevole iniziativa di Legambiente che ha trovato la piena disponibilità nostra e di Kalat Impianti – afferma La Rocca e che potrà contribuire a elevare le percentuali di raccolta differenziata, permettendo al Comune di risparmiare sui servizi di gestione dei rifiuti con la riduzione dei rifiuti stessi da conferire in discarica”.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento