Sanità

Caltagirone: operativo il reparto di rianimazione dell’ospedale “Gravina”

ASP Catania - riaperta rianimazione caltagirone - 03.03.2017 (1)
3 mar 2017 - 16:48

CALTAGIRONE – Dopo due mesi di intensi lavori, il reparto di rianimazione dell’ospedale “Gravina” è tornato operativo. I lavori svolti da gennaio, coordinati dall’UOC Tecnco dell’Asp di Catania, si sono svolti nell’arco temporale previsto.

ASP Catania - riaperta rianimazione caltagirone - 03.03.2017 (2)

Sono state apportate delle migliorie come la remotizzazone dei segnali dalla sala di rianimazione alla stanza del medico di guardia; il decentramento del desk di monitoring per migliorare spazio e movimentazione letti e l’ampliamento della sala che oggi è di 40mq in più rispetto a prima. 

“Dopo avere verificato alcuni vizi di costruzione ed essere intervenuti per garantire la regolarità dei lavori – dice Giuseppe Giammanco, direttore generale dell’Asp di Catania - ci è sembrato opportuno realizzare degli interventi di miglioramento, per allineare ancor più la sala rianimazione agli standard di qualità e alle linee guida più aggiornate sull’organizzazione dei servizi. Siamo soddisfatti per il risultato raggiunto”.

“Grazie agli interventi compiuti – aggiunge Vito Digeronimo, direttore dell’Unità operativaabbiamo potenziato il servizio, migliorato la capacità di risposta e la possibilità di convergenza di competenze multidisciplinari sul malato critico”.

L’UOC di Anestesia e Rianimazione è dotata di 8 posti letto di terapia intensiva. 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA