Incontro

Caltagirone, lavoratori comunali riceveranno almeno un mese di stipendio arretrato

caltagirone
19 mag 2016 - 19:09

CALTAGIRONE - Si è tenuto oggi l’incontro, in Prefettura a Catania, tra le organizzazioni sindacali di Cisl Fp e Cgil con il commissario Mario La Rocca, che ha portato risultati positivi per i lavoratori: infatti, ai dipendenti comunali di Caltagirone andrà il pagamento di almeno una mensilità delle cinque arretrate.

A manifestare, quest’oggi, i lavoratori comunali che hanno presidiato l’incontro che si sarebbe dovuto tenere tra banca di tesoreria e commissario straordinario. Purtroppo, l’incontro con la Tesoreria è saltato per l’assenza di quest’ultima. 

La prefettura è allora corsa ai ripari convocando le organizzazioni sindacali che hanno organizzato la manifestazione. Con quest’ultimi si sono chiariti alcuni dettagli e si è tentato di realizzare un accordo bonario con il commissario.

La soluzione è stata trovata: sbloccare una mensilità a favore dei dipendenti che, da mesi, non ricevono lo stipendio dovuto. Il fine è quello di favorire un’equa distribuzione delle poche risorse del Comune di Caltagirone.

“Dopo le aspre lotte di questi giorni – dichiarano i segretari Valeria Laiacona (Cisl Fp) e Concetta La Rosa (Cgil) abbiamo ottenuto un ottimo risultato per i lavoratori che dopo tante battaglie riescono a ottenere un primo parziale accoglimento delle loro richieste, pur consapevoli che questo è solo un primo passo. Il nostro interesse è di non creare prevaricazioni o trattamenti diseguali tra varie categorie di lavoratori in stato di agitazione”.

“Al riguardo – aggiungono – abbiamo sollecitato la dottoressa Monea a farsi portavoce con il Prefetto in merito alla necessità di sollecitare un incontro costruttivo tra tesoreria e Amministrazione, affinché si trovi il giusto accordo per riportare la regolarità e serenità dei pagamenti nei confronti dei comunali e di tutti gli erogatori di servizi”.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA