Carabinieri

Caltagirone, accoltella la moglie e fugge in auto: arrestato

coltello tentato omicidio Scordia
8 apr 2015 - 17:51

SCORDIA - È stato il figlio 55enne dell’anziana coppia a denunciare l’ulteriore violenza, chiedendo aiuto al 112. Il padre aveva accoltellato la madre ferendola gravemente.

Quando i carabinieri hanno fatto irruzione nella casa dei due coniugi, la donna, 74 anni, era già stata soccorsa dagli operatori del 118 e trasportata all’ospedale di Militello Val di Catania dove è stata operata d’urgenza per “un taglio profondo all’arteria ulnare sinistra con lacerazione tendinea e perdita ematica massiva”.

Sul lavabo della cucina è stato trovato un coltello con una lama lunga 11 centimetri, sporco di sangue e, in tutta l’abitazione, erano presenti vistose macchie di sangue.

Il figlio, peraltro invalido, ha dichiarato che il padre era fuggito a bordo della macchina di famiglia, una Renault Megane è che il movente dell’aggressione alla madre era una relazione extraconiugale intrattenuta dal padre.

Immediate sono scattate le ricerche del 75enne, che è stato rintracciato e catturato in una casa di Licodia Eubea dove si era nascosto. In serata i Carabinieri sono riusciti a parlare con la vittima, nel frattempo svegliatasi dall’anestesia, raccogliendo l’amaro sfogo della donna che ha raccontato di pregresse violenze psicofisiche mai denunciate.

L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone con le accuse di tentato omicidio, lesioni personali gravi e maltrattamenti continuati in famiglia.

Commenti

commenti

Vittoria Marletta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento