Disagi

Caldo, lavori e lunghe file: Tangenziale Ovest “infernale”. Chiuso ingresso autostrada da Paesi Etnei

Uscita Paesi Etnei ingresso Autostrada
29 giu 2017 - 11:10

CATANIA - Caldo cocente, asfalto rovente, automobilisti salvati solo dall’aria condizionata e file interminabili al casello di San Gregorio per immettersi sull’autostrada A18, in direzione Messina.

Questo è lo scenario che si presenta da giorni sulla Tangenziale Ovest in direzione dello svincolo dei Paesi Etnei a causa dei lavori in corso sullo stesso tratto di strada, ma anche in direzione opposta, e in uno dell’autostrada Catania-Messina.

Questa mattina, inoltre, proprio dallo svincolo dei Paesi Etnei, è stato chiuso l’accesso all’autostrada, costringendo gran parte dei mezzi a dover uscire in direzione Catania Centro e dover rientrare da San Gregorio.

Numerosi i disagi per chi viaggia su quel tratto di strada, preferenza per tutti coloro che devono raggiungere i paesi ai piedi dell’Etna e per tutti quelli che, ovviamente, devono prendere l’autostrada verso Messina.

Code interminabili, infatti, si sono formate allo svincolo, sotto un sole cocente e con molta rabbia delle persone. “Trovo assurdo che abbiano deciso di effettuare tutti questi lavori in questo periodo dell’anno, quando l’affluenza delle persone che vogliono andare a mare o che si mettono in viaggio aumenta. Senza dimenticare anche il caldo”, commenta Mario.

Code Tangenziale Ovest Pesi Etnei Casello A18 Catania

Neanche a dirlo, i disagi maggiori si registrano negli orari di maggior traffico e nelle ore di punta.

poco più di una settimana fa, si è presentato un problema analogo in direzione opposta, verso Siracusa. I numerosi cantieri aperti, infatti, hanno causato per giorni lunghe code e disagi alle persone. In un’occasione, anche a causa di un incidente, il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha deciso di chiudere l’ingresso dell’autostrada.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA