Crollo

Catania Calcio: interviene Burtone sul licenziamento dei 10 dipendenti

Torre del Grifo 23 Luglio 2015
Torre del Grifo: immagine pagina Facebook Torre del Grifo
23 lug 2015 - 16:31

CATANIA – “Vedere licenziare un numero così elevato di persone è spropositato ed è un’ingiustizia”, si sfoga su facebook il deputato del partito Democratico Giovanni Burtone riguardo al licenziamento dei 10 dipendenti del Calcio Catania. Ragion per cui ha deciso di presentare un’interrogazione al governo.

Post Giovanni Burtone PD

È ancora notte fonda infatti sul Catania Calcio. In attesa di conoscere meglio il futuro societario, è arriva la doccia fredda per alcuni dipendenti.

La retrocessione dello scorso anno dalla serie A alla B è stata deleteria per le finanze del club, che, l’ultimo 30 giugno, ha visto tingersi di rosso il proprio bilancio (seppur provvisoriamente). Per questa ragione, 10 impiegati su 15 tra amministrativi, addetti alla contabilità, magazzinieri, giardinieri, manutentori e commesse, assunti nel centro di “Torre del Grifo” e in alcuni Catania Point di Catania e Mascalucia, saranno messi in cassa integrazione.

Affranto il segretario SLC Cgil Davide Foti: “Questo è il risultato di alcuni errori imprenditoriali e a farne le spese sono sempre i dipendenti e le loro famiglie. Cercheremo di fare il possibile affinché la triste storia di questa società non venga pagata dai lavoratori”.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento