Incidente

Bimbo di 7 anni travolto da un pirata alla Zisa ma la versione dei genitori non convince gli inquirenti

Ambulanza
17 set 2015 - 12:02

PALERMO - Troppe ombre e una versione che non convince affatto gli inquirenti.

Questo al momento il quadro, quanto mai torbido, della vicenda che riguarda il bambino di appena 7 anni, trasportato ieri pomeriggio in codice rosso all’Ospedale dei Bambini “Di Cristina” di Palermo e dove, al momento, si trova in prognosi riservata.

Secondo la versione della madre, il bimbo sarebbe stato travolto da un pirata, mentre, insieme, attraversavano la strada.

L’incidente – avvenuto intorno alle 14,30 di ieri, in via Colonna Rotta, nel quartiere Zisa di Palermo – e il racconto della madre, però, non convincono gli inquirenti.

Nessuno dei presenti al momento dell’incidente sarebbe stato in grado di “prendere la targa” dell’auto pirata e si attendono i riscontri delle registrazioni delle telecamere di sorveglianza presenti nella zona.

Per ora, è caccia all’uomo, nella speranza di riuscire a far chiarezza, quanto prima, sulla vicenda.

Il bimbo è stato sottoposto ad una Tac che avrebbe evidenziato la frattura della scatola cranica.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento