Evento

Bicocca, il 5 marzo carcerati incontrano malati di sclerosi multipla

coro
29 feb 2016 - 17:54

CATANIA - Sabato 5 marzo, alle ore 10, all‘IPM di Bicocca, due “diversità” si incontrano.

Da un lato, i ragazzi ristretti nell’IPM e dall’altro il coro “Jacqueline Du Pré” espressione dell’associazione “Sclerosi Multipla S.M.@.L.L Onlus” composto da 30 persone, in maggioranza affetti da sclerosi multipla, più care-givers e volontari coordinati dal Maestro Luigi Arena.

La manifestazione rientra nel progetto “Vincere l’Indifferenza” portato avanti dall’associazione “Gianfranco Troina” che organizzerà all’interno dell’istituto di pena alcuni incontri mono tematici su argomenti quali la diversità, la libertà e l’amicizia.

Gli incontri saranno coordinati dal professor Claudio Saita, sociologo, con la disponibilità dell‘IPM di Bicocca, la Direzione e lo staff degli educatori fermamente convinti della bontà del progetto.

“È la prima volta - dichiara la professoressa Eletta Perotto, ideatrice dell’associazione e coordinatrice del progetto - che all’interno dell’Istituto di Pena due ‘diversità’ si incontrano. L’obiettivo è far capire ai ragazzi ristretti come, anche in situazioni difficili come una malattia inguaribile, è possibile approcciarsi positivamente alla vita sentendosi accomunati da un grande spirito di amicizia e solidarietà, sentimenti che animano i componenti del coro “Jacqueline Du Pré”. È una ‘sfida’ che lanciamo a loro sperando che venga positivamente accolta”.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA