Giustizia

La “bestia” che abusava di minori e disabili: chiesti 12 anni

Abuso
16 lug 2016 - 09:41

LICATA - Aveva abusato di minori e disabili. Un anno fa fu fermato dalla polizia: oggi, il pubblico ministero Salvatore Vella ne ha chiesto la condanna a 12 anni di reclusione.

Il protagonista della storia è Carmelo Angelo Grillo, 52 anni, definito la “bestia”. Doveva essere il custode di una comunità per i minori e per coloro che hanno disabilità o disturbi nel comportamento. Invece, abusava di loro e organizzava festini a base di alcol e droga, a cui spesso invitava anche gli assistiti della comunità. Ma non si fermava qui, perché registrava anche alcuni video mentre faceva sesso con loro.

Oltre a lui, un anno fa, è finito in manette anche Angelo Saverini, per cui il pm ha chiesto 2 anni di reclusione per favoreggiamento.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA