Cinesi

Belpasso, il business della prostituzione con gli occhi a mandorla: 2 denunce

carabinieri aggressione denaro
21 lug 2015 - 16:22

BELPASSO – Lo sfruttamento della prostituzione ha anche gli occhi a mandorla. I carabinieri hanno denunciato, in stato di libertà, due cittadini cinesi di 41 e 43 anni.

Dopo alcuni appostamenti gli uomini dell’arma hanno notato un assiduo via vai di uomini da un’abitazione del comune etneo.

Così è emerso che l’abitazione era occupata da una cittadina cinese, una 37enne senza permesso di soggiorno, che mediamente riceveva dieci clienti al giorno.

Fingendosi interessati all’annuncio, i carabinieri sono riusciti a fissare un appuntamento e, giunti nell’abitazione, hanno scoperto un lettino per massaggi e numerosi contraccettivi: la tariffa era di 50 euro e per la maggior parte andava agli sfruttatori che avevano preso la casa in affitto.

La fiorente attività veniva “pubblicizzata” attraverso degli annunci pubblicati su alcuni giornali locali. Sono in corso accertamenti volti a verificare se vi siano ulteriori responsabili.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento