Marijuana

Beccato al porto con 50 mila euro di droga: arrestato pusher polacco

14617_8 chili
3 mag 2017 - 11:26

RAGUSA – Stava per imbarcarsi alla volta di Malta su un catamarano in partenza dal porto di Pozzallo, carico di 8 chili di droga, ma non appena si è reso conto dei controlli da parte dei carabinieri, ha cercato di allontanarsi dalla zona d’imbarco.

È quanto è accaduto il 30 aprile al porto di Pozzallo, dove le fiamme gialle con la collaborazione di personale dell’Agenzia delle Dogane, hanno beccato un uomo polacco tra i passeggeri.

Da lì sono scaturiti i controlli, prima sui bagagli e poi sulla persona, che hanno permesso di trovare, appunto, otto chili di marijuana, accuratamente confezionata sotto vuoto, proprio per sfuggire al fiuto dei cani antidroga.

Inoltre, sulle varie confezioni erano riportate quantità e tipologia qualitativa della sostanza stupefacente trasportata, con l’obiettivo di soddisfare l’allettante mercato della droga maltese.

Il responsabile, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e portato nel carcere di Ragusa.

La droga è stata inviata al laboratorio di analisi dell’ASP di Ragusa per stabilire la valenza del principio attivo al fine di quantificare i presumibili ricavi che avrebbe potuto fruttare l’attività di spaccio nell’isola dei Cavalieri, ma comunque non inferiore ai 50mila euro.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA