Blitz

Da B&B a casa a luci rosse: il gestore contattava straniere per favorire il suo business. IL VIDEO

b&b
23 ott 2015 - 06:44

RAGUSA – Un B&B trasformato in una casa a luci rosse.

È stato individuato dalla polizia a Ragusa che ha chiuso l’ottava struttura illegale dall’inizio dell’anno.

Denunciato per favoreggiamento della prostituzione il gestore dell’attività che contattava donne straniere sui siti web specializzati perché favorissero il suo giro d’affari, e che affittava le stanze anche a mille euro a settimana.

Alcune prostitute sono state sentite dalla polizia: “Ci aveva detto che aveva una casa a disposizione dove avremmo fatto molti soldi”.

Ad allertare gli agenti, gli spaventati fedeli della vicina parrocchia: “C’è un brutto giro. Per favore intervenite, sembrano assatanati”, avevano riferito.

Al momento del blitz è stato trovato anche il marito di una prostituta, una brasiliana irregolare, già destinataria di un provvedimento di espulsione e nuovamente espulsa.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento