Identificazione

Tre bambini gli autori dello “sfregio” di Lentini

download
22 ott 2016 - 16:40

LENTINI - Nessun oltraggio alla memoria delle vittime di mafia ma soltanto un gioco da ragazzini. Sono stati difatti tre quattordicenni a distruggere e imbrattare di feci la targa posta all’interno di villa Marconi. A individuarli, gli agenti della Polizia di stato in servizio al commissariato di Lentini che hanno avviato le indagini e scoperto i responsabili del gesto.

La targa era stata dedicata ai concittadini lentinesi vittime innocenti di mafie Filadelfo Aparo, Cirino Catalano, Carmelo Di Giorgio, Alfio Pisano e Francesco Vecchio e inaugurata lo scorso 23 maggio in occasione della Giornata della legalità.

Era stata l’amministrazione comunale ieri a denunciare il fatto e informare l’autorità giudiziaria.

Gisella Grimaldi

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA