La storia

Bambina disabile di Acireale, finalmente qualcosa si muove

disabili
26 set 2015 - 06:42

ACIREALE –  Dopo il nostro intervento per conoscere e comprendere la situazione di Francesca, una bambina diversamente abile che ogni giorno affronta mille difficoltà per poter andare a scuola, qualcosa sembra essersi mossa da più parti, anche se il lucchetto che chiude il cancello continua a impedire il passaggio. La scuola si trova in via Lorenzo Maddem 101 ad Acireale all’interno dell’edificio di proprietà della fondazione Alessi.

L’assessore Adele D’Anna, assessore alle politiche sociali del Comune acese, ha contattato la madre della bambina promettendo solerti interventi: “Sono venuta a conoscenza della sua vicenda – scrive l’assessore – e ho già chiesto che venga fatto uno stallo per disabili nelle vicinanze del cancello d’entrata della scuola. Mi sto attivando per contattare i proprietari dell’immobile ossia la fondazione Alessi per chiedere loro di permettere il suo ingresso fino a quando lo stallo non sarà eseguito“.  

L’on. Luisa Albanella, deputato nazionale PD, da sempre attenta ai diritti dei diversamente abili, ha rivolto un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Istruzione Giannini, chiedendo di far luce sulla questione e ribadendo la necessità dell’adeguamento delle scuole affinché siano accessibili a tutti, così come stabilito dalla legge. 

Il cancello resta comunque chiuso e si aspetta un pronto adeguamento dell’intero stabile affinché possa davvero essere scuola di integrazione e solidarietà e non di esclusione.

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento