Blitz

Badge “strisciati” da colleghi compiacenti: scoperti 62 assenteisti al Comune di Acireale

Municipio_di_Acireale
12 feb 2016 - 07:41

CATANIA - Si mettevano d’accordo per strisciare i badge e non presentarsi a lavoro: 3 persone sono state poste agli arresti domiciliari, altre 12, invece, hanno l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria prima e dopo gli orari di lavoro. E, nel frattempo, si sta valutando anche la posizione di altri 47 impiegati del comune di Acireale.

Le indagini hanno preso vita il 26 febbraio 2015, dopo che molti cittadini si sono lamentati per la mancanza di addetti ai lavori in diversi uffici, come quelli della Pubblica Istruzione, dell’Area Tecnica, degli Affari Istituzionali o dei Lavori Pubblici.

Controlli resi difficili a causa di una brusca interruzione avvenuta il 13 marzo dello stesso anno, quando un dipendente ha distrutto una telecamera dopo essersi guardato intorno prima di compiere il gesto illegale. Così, la polizia ha continuato le indagini attraverso dei controlli incrociati di immagini e dati informatici acquisiti dalle macchine per timbrare il cartellino. Nello stabilire le sanzioni verrà fatta distinzione tra timbratori seriali e occasionali. Oltre che, ovviamente, al danno economico arrecato. Anche se non si può parlare di una vera associazione, l’organizzazione è molto simile. Infatti, gli incaricati a timbrare erano a rotazione e passavano anche fino a 8 cartellini alla volta.  

Ancora incerto il reale danno erariale.

Ai domiciliari sono finiti:

  • Mario Primavera, 59 anni
  • Venera Lizio, 45 anni
  • Orazio Mammino, 49 anni

L’obbligo di firma, invece, è stato imposto a:

  • Antonio Grasso, 51 anni
  • Mario Cocilovo, 54 anni
  • Giuseppe Calvagno, 56 anni
  • Carmelo Di Bartolo, 60 anni
  • Carmelo Amore, 48 anni
  • Pietro Currò, 51 anni
  • Anna Maria Anastasi, 65 anni
  • Teresa Messina, 60 anni
  • Orazio Musmarra, 57 anni
  • Pietro Valerio, 61 anni
  • Salvatore Trovato, 47 anni
  • Santo trovato, 57 anni

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA