Rapina

Avvicinano un turista americano per l’elemosina ma lo picchiano e strattonano

florindi
17 dic 2015 - 10:32

PALERMO - Ieri sera erano a piazza Marina, a Palermo, quando hanno scelto la vittima da aggredire: un uomo americano di 50 anni in compagnia della moglie. E in un attimo sono entrati in azione.

Avvicinandoli e chiedendogli l’elemosina, lo hanno strattonato e aggredito nell’esatto istante in cui lo statunitense ha preso il borsello in mano per dargli una monetina. 

Le urla della vittima, però, hanno attirato l’attenzione di alcuni passanti che hanno segnalato subito i due malviventi alla sala operativa della polizia.

Scattato, dunque, il dispositivo di sicurezza, nella zona sono arrivate diverse volanti fra le quali anche le Nibbio dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico che, in via Alloro, hanno individuati i rapinatori, Boujemaa Oukaina, marocchino di 19 anni e un ragazzo palermitano di 17. 

I due appena hanno visto i poliziotti hanno cominciato a correre ma dopo un breve inseguimento sono stati bloccati e arrestati. Hanno confessato tutto, anche un altro tentativo fallito poche ore prima. 

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA