Criminalità

Nuovo atto intimidatorio contro cantiere sulla Noto – Pachino

escavatore3
14 feb 2015 - 17:54

SIRACUSA - A distanza di venti giorni dall’ultimo attentato incendiario che ha danneggiato la fiancata di un camion, ignoti hanno dato alle fiamme un escavatore dell’azienda catanese che ha in appalto i lavori di realizzazione della bretella viaria a ridosso dell’autostrada Noto – Pachino, sulla Catania – Siracusa, per conto del Consorzio autostrade siciliane.

Ignoti, intorno alle 20 di ieri sera, si sono introdotti nel cantiere dove vengono custoditi i mezzi dell’impresa cospargendo di liquido infiammabile e incendiando un grosso escavatore del valore di trecentomila euro. Il sistema satellitare di allarme ha consentito ai responsabili dell’impresa di intervenire per tempo e avvertire le forze dell’ordine e i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme.

Del caso si sta interessando anche la Dda della procura di Catania che per i reati di matrice mafiosa ha competenza anche a Siracusa. Acquisite dai carabinieri le immagini di video sorveglianza presenti in cantiere.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento