Sbarchi

Attesi a Pozzallo oltre 400 profughi, il sindaco: “Siamo stati lasciati soli dallo Stato”

29 lug 2016 - 10:34

RAGUSA – Ancora sbarchi.  Ieri sono stati più di 400 i profughi soccorsi nel Canale di Sicilia, e che approderanno oggi a Pozzallo.

La giornata però è stata intensa, se consideriamo che ne erano già sbarcati 233 a Messina e 137 a Lampedusa. Complessivamente, solo ieri sono state effettuate nove diverse operazioni di salvataggio della Guardia Costiera, il totale? 1.093 migranti.

E ovviamente c’è chi è stanco, non tanto di aiutare chi ha più bisogno, quanto di doverlo fare da solo.

Dopo il sindaco di Augusta, Cettina Di Pietro, che aveva minacciato lo sciopero della fame, nei giorni scorsi la parola è passata al sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna. 

Le parole sono diverse ma i destinatari sono quelli di sempre: Matteo Renzi e Angelino Alfano

Sono stato lasciato solo dallo Stato ad affrontare l’emergenza migranti, siamo in prima fila da anni su questo fronte, ma non abbiamo mai avuto un euro di ristoro. Noi abbiamo un hotspot, ma evidentemente ci sono altri comuni più amati”.

 

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA