Falso allarme

Assume droga, immagina di essere perseguitato e chiama la polizia

Ospedale Garibaldi Catania 4 novembre 2015
19 feb 2017 - 17:34

CATANIA - Intorno alle prime ore del mattino di oggi, le volanti dell’U.P.G.S.P. sono intervenute in piazza Stesicoro dove un uomo ha richiesto soccorso dichiarando di essere seguito da una persona armata.

Un volta giunti sul posto, gli agenti di polizia hanno accertato l’infondatezza della segnalazione dell’uomo che, in evidente stato di agitazione per ebbrezza e la probabile assunzione di sostanze stupefacenti, ha accusato un forte malessere e, pertanto, è stato trasportato con autoambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Garibaldi.

Poco dopo però, sono dovuti intervenire nuovamente al nosocomio per il forte stato di agitazione dell’uomo che, a causa dell’alcool e della droga, ha dato in escandescenza durante le cure e spingeva a terra la guardia giurata che tentava di calmarlo.

L’uomo, M.D. 28 anni, è stato bloccato dagli agenti che hanno riportato contusioni alle mani guaribili in 7 giorni, ed indagato per procurato allarme, interruzione di pubblico servizio, resistenza e lesioni a P.U.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA