Cgil

Assistenti sociali, firmato a Catania protocollo tra Funzione pubblica e Ordine regionale

cgil
17 giu 2015 - 18:02

CATANIA - La FP CGIL di Catania ha siglato un protocollo d’intesa con l’Ordine degli assistenti sociali della Regione Sicilia, nel quale le parti si impegnano a riconoscere e potenziare forme partecipate di formazione continua, attribuendo crediti formativi ad ogni evento concordato e realizzato attraverso la collaborazione tra il responsabile area formazione dell’ente CGIL e l’Ordine professionale assistenti sociali, e ad attribuire crediti agli assistenti sociali dell’ente CGIL di Catania e a coloro che parteciperanno a percorsi di auto formazione. È questa la novità evidenziata stamattina nel corso di “Per un Impegno Consapevole”, titolo del seminario formativo per assistenti sociali organizzato dalla Fp Cgil di Catania e Centro nazionale di formazione.

Il protocollo individua un bisogno nuovo e importante: il lavoro svolto dagli assistenti sociali è stato attraversato, nel corso degli ultimi anni, da processi di cambiamento culturale, sociale, organizzativo e tecnologico; di conseguenza il ruolo svolto si è dovuto adeguare alle nuove realtà lavorative investite dal cambiamento, dalle modifiche normative nonché dal processo di variazione dei valori degli assistiti.

L’obiettivo generale del percorso formativo è quello di fornire ai partecipanti, iscritti e non, le competenze necessarie e gli strumenti utili per affrontare la gestione di articolati processi di relazione negoziali nei vari ambiti di intervento ed in modo prevalente, sulla comunicazione e la gestione dei conflitti. Ma soprattutto pensiamo di avere creato un modello che speriamo venga seguito dal resto della Siciliaspiega il segretario generale della FP Cgil, Gaetano Agliozzo.

L’organizzazione del seminario è stata curata dal comitato scientifico ed organizzativo della FP Cgil Lucia Leonardi e Marisa Crisci. Il corso è tenuto dal formatore nazionale della Cgil Josè Sudano.

Ad aprire i lavori è stato il segretario generale della F.P. Cgil di Catania Gaetano Agliozzo, con i saluti della presidente della V Commissione Formazione e Aggiornamento dell’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Sicilia, Gina Occhipinti e l’intervento di Rosaria Leonardi, responsabile dipartimento Lavoro pubblico della Camera del lavoro di Catania.

Oggi le assistenti sociali sono professioniste che rappresentano un po’ l’interfaccia delle nuove povertà e del nuovo malessere sociale - ha aggiunto Rosaria Leonardi -. Per questo è necessario che si lavori in direzione delle buone prassi e dell’aggiornamento. L’obiettivo, per tutti, è quello di favorire una collaborazione in rete anche con i servizi socio sanitari“.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento