Controlli

Senza assicurazione e con auto sequestrata tenta di corrompere agenti con 10 euro

polizia
14 ago 2015 - 18:07

CATANIA - Sembrerebbe una barzelletta da bar ma è quello che è successo nelle prime ore del pomeriggio di ieri nel centro storico di Catania.

Protagonista della vicenda è Rosario Giuffrida, 23 anni di Catania, che girava tranquillamente per le strade della città sulla sua auto, sebbene fosse senza assicurazione e il mezzo fosse sottoposto a sequestro amministrativo. Fermato da una Volante in via Acquicella Porto, per tentare di evitare la pesantissima multa che, giustamente, gli sarebbe stata inflitta ha estratto dal portafoglio la “considerevole” somma di 10 euro per cercare di corrompere gli agenti. Alla ovvia reazione degli agenti che hanno continuato a redigere il verbale di sanzione, il giovane è andato su tutte le furie cercando di colpirli violentemente. Riusciti a bloccarlo lo hanno tratto in arresto. Gli sono contestati i reati di istigazione alla corruzione, resistenza a P.U. e lesioni personali. 

GIUFFRIDA

Questo grottesco episodio rientra in un vasto piano di controllo straordinario del territorio nel centro storico di Catania, che ha visto: 215 le persone identificate; 98 i veicoli controllati; 21 le contestazioni al Codice della Strada (di cui 6 per guida senza casco); 4 i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo perché privi di copertura assicurativa; 3 le carte di circolazione ritirate; 2 le patenti di guida ritirate; 2 le persone indagate in stato di libertà per guida senza patente.

 

 

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento