Indagini

Assaltano due farmacie di Picanello lo stesso giorno, ad incastrarli una telefonata. IL VIDEO

Polizia Centrale Operativa
3 set 2015 - 09:56

CATANIA - Hanno commesso una rapina all’interno  di due farmacie. La loro fuga, però, è durata veramente poco, grazie all’intervento e all’intuito della polizia.

Il tentativo di restare impuniti di Matteo Gagliano, 36 anni, e di Mario D’Arrigo, 40 anni, (rispettivamente a sinistra e a destra nella foto sotto) è fallito ieri sera verso le 19, subito dopo aver portato a termine la seconda rapina.

Una telefonata, infatti, ha avvisato immediatamente le forze dell’ordine, dando dettagli importanti per risalire ai due malviventi: uno dei due aveva gli occhi chiari ed erano fuggiti a bordo di uno scooter di piccola cilindrata di colore scuro e senza targa e l’altro era rimasto ferito a seguito dello scontro con un poliziotto non in servizio che ha tentato di fermarlo.

Matteo Gagliano, 36 anni Mario D'Arrigo, 40 anni

Le prime ipotesi degli agenti hanno fatto pensare che uno dei ricercati fosse Gagliano, già noto per altri crimini. Così, arrivati davanti alla sua abitazione, i poliziotti hanno fermato l’uomo, che aveva parcheggiato lontano da casa il mezzo usato per la rapina: interrogato, Gagliano ha ammesso le sue responsabilità.

Nel frattempo, altri agenti hanno effettuato dei controlli all’ospedale Cannizzaro. E qui hanno incastrato D’Arrigo, che era andato al pronto soccorso per farsi medicare.

I due rapinatori sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento