Polemica

ASCOM: lavori di abbellimento del Tondo Gioeni uno spreco di denaro pubblico

Sorbello e Saguto
15 ott 2015 - 17:55

CATANIA - Quasi un milione di euro per l’abbellimento architettonico del Tondo Gioeni, così è stato deciso dalla giunta municipale il 7 ottobre scorso. 

“Uno spreco di denaro pubblico ed un altro errore dell’amministrazione Bianco” rispondono i dirigenti dell’ASCOM, associazione commercianti di Catania. 

Giovanni Saguto, presidente dell’ASCOM Catania, ritiene infatti che sarebbe meglio utilizzare la stessa cifra di denaro per migliorare la viabilità nella zona del Tondo Gioeni invece di limitarsi a pensare all’aspetto esteriore di una parte della città che non ha neanche un grande valore turistico.

Ad esprimere le proprie perplessità al riguardo anche Francesco Sorbello, vice direttore provinciale di Confcommercio, che ha affermato: “La cosa pazzesca di questa vicenda sta nel fatto che non solo si è proceduto ad abbattere il ponte nonostante i pareri favorevoli espressi in ordine alla sua staticità da parte di esponenti del dipartimento di ingegneria dell’Università di Catania ma addirittura non sono state messe in atto prima dell’abbattimento le misure per alleviare le pesanti conseguenze sulla viabilità, specie quella ovest verso est”. 

La speranza è che l’amministrazione Bianco non rimanga sorda alle critiche e che ponga rimedio alla difficile situazione della viabilità nella zona del Tondo Gioeni dove ogni giorno gli automobilisti sono costretti ad affrontare tempi di percorrenza snervanti. 

Commenti

commenti

Valentina Nicotra



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento