Controlli

Arrivano da Instanbul, ma i loro documenti sono falsi: arrestati tre stranieri

documenti-falsi-istanbul
15 nov 2016 - 13:33

CATANIA - La Polizia di Frontiera Aerea ha eseguito degli arresti dopo aver controllato i documenti di 3 passeggeri in arrivo da Istanbul

In manette sono finiti tre cittadini stranieri: il cingalese Rojeev Roche, 38 anni, (alias Boby Cherinton Wannakuwatta Waduge) e i marocchini Khalid Ardi, 37 anni, (alias Agustin Molina) e Khalid El Hassani, 38 anni, (alias Hakim Zohri). Tutti e tre devono esibivano documenti alterati e contraffatti

roche-rojeevardi-khalidel-hassani-khalid

 

(In alto da sinistra: Rojeev Roche, Khalid Ardi, Khalid El Hassani)

Gli agenti della Polizia di Frontiera sono arrivati ad accertare la falsità dei documenti esibiti, tramite le strumentazioni in dotazione che hanno indicato come il passaporto del cittadino cingalese fosse alterato nella pagina dei dati e il relativo permesso di soggiorno nella foto, mentre il supporto cartaceo del passaporto del cittadino marocchino Ardi (peraltro con a carico numerosi precedenti per spaccio di sostanza stupefacente) non appariva autentico, in quanto non era conforme agli standard e nella pagina dei dati anagrafici recava un falso numero seriale, diverso da quello punzonato nella parte restante del passaporto. Il marocchino  Khalid El Hassani, invece, ha mostrato una carta d’identità francese che, sottoposta a raggi ultravioletti ed infrarossi, non mostrava una corretta reazione, inoltre, vi era un’incongruenza tra i dati riportati sul documento. Anche El Hassani è risultato più volte sottoposto a foto segnalamento sul territorio nazionale.

A conclusione del rito per direttissima al Tribunale di Catania, è stata disposta la convalida degli arresti.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA