Burocrazia

Arriva il passaporto a domicilio dal 27 ottobre

16 ott 2014 - 13:47

Nell’ottica di migliorare l’efficienza e la qualità del servizio e di snellire le procedure amministrative, il Ministero dell’Interno ha stipulato una convenzione con Poste Italiane in base alla quale, a partire dal 27 ottobre prossimo, sarà operativo il servizio di “Passaporto a domicilio”.

Tale servizio, facoltativo ed a pagamento, consentirà la consegna del passaporto, tramite assicurata, al domicilio indicato.

L’utente, pertanto, all’atto di espletare tutte le formalità necessarie per ottenere il passaporto elettronico presso la questura o i commissariati competenti, potrà richiedere di ricevere a casa il passaporto e, in tal caso, riceverà una busta da compilare con l’indirizzo presso cui desidera ricevere il documento.

La busta, disponibile solo in quella sede e non reperibile presso gli uffici postali, sarà dotata di un’apposita ricevuta, che verrà consegnata al richiedente e che riporterà il numero dell’assicurata.

L’utente potrà verificare lo stato della consegna del passaporto direttamente sul portale di Poste Italiane tramite il numero identificativo della busta.

Il servizio dovrà essere pagato in contrassegno all’atto della consegna del libretto.
In caso d’impossibilità della consegna della busta e quindi del libretto, sono previste procedure a tutela del richiedente.

Nella stessa ottica di snellimento delle procedure volte al rilascio del passaporto, la divisione Polizia amministrativa della questura ha proceduto a riorganizzare il servizio reso dai commissariati di P.S. distaccati che dal 1 novembre prossimo saranno tutti in grado di stampare autonomamente il libretto con conseguente riduzione dei tempi medi di produzione del titolo e di attesa da parte dell’utenza.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento