Sicurezza

Quattro arresti nel week-end: due facevano parte del clan “Laudani”. LE FOTO

16 mar 2015 - 11:40

 CATANIA – Sono quattro le persone tratte in arresto nell’ultimo fine settimana dalla Squadra Mobile di Catania.

Importante il fermo ai danni del cinquantenne Antonino Puglisi e del cinquantottenne Carmelo Nicolosi. Entrambi facevano parte dell’organizzazione mafiosa “Laudani” del gruppo “Mussi di Ficurinia” e sono stati condannati per il reato di estorsione aggravata. Il primo dovrà scontare 10 anni e 4 mesi, il secondo 9 anni e 4 mesi.

Altro fermo è quello del ventottenne Vasile Istudor, già condannato lo scorso 5 dicembre 2014 dal tribunale di Galati (Romania) a 2 anni di reclusione per rapina. Il ragazzo è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Infine, sabato scorso, la polizia ha fatto scattare le manette ai polsi di una donna, la cinquantenne Agata Tringale, per detenzione e spaccio di marijuana. In seguito, le forze dell’ordine hanno proceduto alla perquisizione della sua abitazione, ritrovando un borsone contente 760 grammi di erba, materiale per il confezionamento e 800 euro, probabile ricavato della vendita. Agata Tringale è stata rinchiusa nel carcere di Piazza Lanza. 

 mfront_arresto_manette

 

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento