Droga

Un appartamento trasformato in una coltivazione di marijuana con tanto di allaccio abusivo all’Enel. Arrestato

PIANTAGIONI BILLITTERI
19 mar 2017 - 10:42

PALERMO – Durante i controlli contro il mercato di stupefacenti nel quartiere “Sperone”, i carabinieri della stazione di Palermo Acqua dei Corsari hanno arrestato Ignazio Billitteri, 21enne.

Il giovane coltivava e spacciava marijuana e, come se non bastasse, sfruttava l’energia elettrica tramite un allaccio abusivo.

Il 21enne aveva realizzato una serra indoor nel suo appartamento in cortile Camporeale con 9 piante di marijuana alte 2 metri circa coltivate in vaso grazie ad un allaccio abusivo alla rete elettrica, così come confermato dall’Enel.

Piantagione indoor

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato 150 grammi di marijuana, una pistola scacciacani e la somma di 100 euro, ritenuta guadagno illecito per l’attività di spaccio. Giudicato con il rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, dopo la convalida dell’arresto è stato sottoposto all’obbligo di firma.

 Ignazio Billitteri, 21 anni

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA