Sfruttamento

Annunci per incontri hot e per il reclutamento di prostitute: arrestati un uomo e una donna

baby-prostitute
29 mag 2017 - 11:48

MASCALI - La scorsa notte, i carabinieri della stazione di Mascali hanno arrestato un 37enne, di Carlentini, e una 42enne, di Misterbianco, per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. 

Da alcune settimane i militari stanno cercando di contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione nella nota località turistica “Fondachello”.

L’articolata attività investigativa eseguita dai carabinieri ha permesso di scoprire che i due avevano concesso in affitto un appartamento di proprietà del 37enne ad una prostituta sudamericana, che si alternava nella vendita del proprio corpo con numerose altre connazionali, sfruttando l’attività per profitto.

Dalle indagini è emerso che oltre ad organizzare gli incontri amorosi, con annunci anche in alcuni siti dedicati, i due arrestati provvedevano ad accompagnare personalmente le prostitute nell’appartamento, pulivano i locali, ritiravano direttamente i proventi e provvedevano anche al reclutamento di ulteriori donne straniere con accurate selezioni.

La scorsa notte, durante l’ennesimo servizio di osservazione, l’uomo e la donna sono stati bloccati a bordo di una Volkswagen Golf, dopo aver riscosso la somma contante di 250 euro ed un assegno di 5mila euro quale ricavato dell’attività di prostituzione esercitata da una donna brasiliana.

Inoltre nell’appartamento i militari hanno trovato profilattici, dei telefoni cellulari, utilizzati per annunci e contatto dei clienti, e vario altro materiale utilizzato per effettuare l’illecita attività, tutto sequestrato insieme all’abitazione, all’autovettura ed al denaro.

Le indagini sono ancora in corso al fine di individuare eventuali altri complici.
Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati condotti il 37enne nel carcere di piazza Lanza e la 42nne ai domiciliari.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA