Perdita

Animali domestici: come dar loro l’ultimo saluto

Fonte: parcodeiricordi.it
Fonte: parcodeiricordi.it
14 nov 2016 - 06:24

CATANIA – Chi possiede un animale domestico lo sa bene: il dolore per la loro morte equivale a quello per la perdita di un caro amico.

Non tutti sono in grado di comprenderlo, ma si tratta di un vero e proprio lutto.

Cosa accade, però, alle salme dei fidi animali domestici dopo la loro morte?

Se l’animale è dotato di microchip per l’identificazione, la legge ne impone la cremazione. Ne è vietata, invece, la sepoltura in luoghi non autorizzati come, per esempio, giardini, argini e campi coltivati. Questo perché, dopo il decesso, la legge (in base al decreto ministeriale del 23.03.94raccolta e trasporto rifiuti d’origine animale” e al decreto legislativo del 14.13.92 n. 508/92) considera gli animali domestici “materia ad alto rischio per l’ambiente”.

In Sicilia, e in particolare nella provincia di Catania, esistono già da tempo agenzie che si sono specializzate nell’offerta di servizi funebri per gli animali da compagnia, le cui attività comprendono, per l’appunto, la cremazione e la sepoltura in strutture cimiteriali autorizzate.

E le amministrazioni comunali non restano di certo a guardare. Così come Palermo e Ragusa, anche il Comune di Catania si è da lungo tempo adoperato per la creazione di un cimitero dedicato esclusivamente agli animali d’affezione attraverso l’approvazione del relativo regolamento. Un impegno promosso dall’amministrazione comunale proprio per poter offrire e garantire agli amanti degli animali un luogo adatto alla degna sepoltura dei loro fidi compagni di vita, in cui possano mantenere intatto il ricordo dell’animale defunto.

Aurora Circià



© RIPRODUZIONE RISERVATA