Vertenza

Amt, vittoria dei dipendenti e dei sindacati: sospeso ordine di servizio n° 38/2016

autobus amt
17 ott 2016 - 18:59

CATANIA - È la vittoria dei sindacati.

Ci riferiamo ad un importante comunicato dell’Amt in cui viene annunciato che “in esecuzione di quanto deliberato al Consiglio d’Amministrazione, a far data dell’1 ottobre 2016, vengono temporaneamente sospesi gli effetti dell’ordine di servizio n°38/2016″.

Amt

Grande soddisfazione da parte dei sindacati Faisa Cisal e Fast Confsal: “Le aspettative di tutti coloro i quali hanno creduto alla messa in discussione dell’Ordine di Servizio n° 38, pomo della discordia fra i sindacati, finalmente, ha trovato un punto di sintesi. Il C.d.A. della Società AMT, in data odierna, ha ritenuto, responsabilmente, opportuno, sospenderne momentaneamente, gli effetti.
Trattasi invero, di un importante risultato sindacale, conseguito grazie al contributo di tutti i lavoratori che con le proprie battaglie, intraprese da mesi dalle OO. SS. FAISA/Cisal e FAST/Confsal, hanno creduto al fatto che l’Azienda potesse rivedere le proprie determinazioni, illo tempore assunte. Quello che avvenne giorno 06 Settembre 2016, il c.d. “accordo della discordia”, sottoscritto fra AMT/SPA e le altre centrali sindacali, da noi sindacati autonomi, mai condiviso, fu poi messo in discussione dai lavoratori che con oltre 350 firme, ne chiesero l’annullamento, previo ‘referendum’. Tuttavia, riteniamo che il risultato fin qui conseguito sia una vittoria di tutti i lavoratori dell’AMT, a prescindere dall’appartenenza sindacale di ciascuno. Auspichiamo che da questo momento in poi, si avvii un nuovo percorso aziendale e la possibilità di vedere i lavoratori sempre più uniti, a sostegno del rilancio di AMT/SPA e del riscatto dell’immagine delle forze sociali, che in maniera concreta credono ancora alla sana e costruttiva partecipazione”.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA