Volgarità

Amt e la “dipartita di Barbarino”: “Scherzo di pessimo gusto”. Sciopero slitta al 19

Volantino intimidatorio amt Barbarino
8 set 2016 - 19:56

CATANIA - Piove sul bagnato in casa Amt. Giorni fa i sindacati autonomi Fast e Cisal avevano proclamato lo stato di agitazione.

Oggi, invece, sono state le altre sigle sindacali a far sentire la propria voce riguardo a un volantino che gira all’interno della sede dell’Azienda Metropolitana Trasporti di Catania: “Siamo sdegnati! Prendiamo nettamente le distanze da coloro che vogliono alimentare un clima di tensione tra i lavoratori ed i vertici all’interno dell’azienda”. Ad affermarlo sono i rappresentanti di Filt Cgil Orazio Magro, di Fit Cisl Mauro Torrisi, di Uil trasporti Franco Di Guardo e di Ugl trasporti autoferrotranvieri Giuseppe Scannella. 

E sono sempre i sindacalisti a spendere delle parole di vicinanza nei confronti del direttore della partecipata: “Desideriamo esprimere la nostra piena solidarietà e vicinanza al direttore Antonio Barbarino, oggetto dell’inquietante testo, auspicando che venga fatta luce sugli autori di un atto così vile”.

 

Intanto, proprio in merito allo sciopero annunciato per giorno 13 settembre, Fast e Cisal hanno rettificato la data al prossimo 19 settembre. Gli orari in cui gli addetti ai lavori incroceranno le braccia sono sempre gli stessi: dalle ore 10 alle 16 e dalle ore 20 fino a fine turno. Per quanto riguarda i dipendenti delle officine e dell’amministrazione, invece, le attività lavorative verranno interrotte 3 ore prima della smonta.

Le ragioni sono sempre le stesse: il mancato pagamento di alcune quote da versare agli enti finanziari, oltre che la mancanza di un progetto volto a risollevare le sorti dell’azienda. 

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA