Carabinieri

Amore sbocciato sul web finisce in caserma

Fuga minorenni amore
15 mar 2016 - 17:16

PALERMO - Un amore sul web, la fuga e il lieto fine… in caserma.

Questa è la “bizzarra” storia di una quattordicenne di Palermo e di un sedicenne di Milano, che, dopo esserci conosciuti su internet, hanno deciso di incontrarsi di persona per suggellare il loro amore. 

Tutto è successo qualche giorno fa, quando una famiglia del capoluogo siciliano ha denunciato la scomparsa della figlia, che, di mattina, non si era presentata a scuola. Dai primi accertamenti, è emerso che la ragazzina intratteneva da tempo una relazione con un suo coetaneo del Nord, anche lui scomparso da qualche ora con le stesse modalità.

Il collegamento tra i due episodi non è sembrato più un caso quando, attraverso ulteriori accertamenti, si è scoperto che il ragazzo aveva preso un volo da Bergamo diretto a Trapani. Con pazienza, quindi, si è cercato di ottenere ulteriori informazioni dai segnali emessi dai cellulari. Appena accessi, infatti, i militari sono riusciti a rintracciarli e hanno provato a mettersi in contatto con loro, che, spaventati per le possibili reazioni dei familiari, non volevano farsi trovare.

Decisivo l’intervento di una carabiniera, che è riuscita a convincere la ragazza a incontrarla e a farle cambiare idea. Successivamente, quindi, i due sono stati raggiunti dai militari nel centro abitato di Carini per essere portati in caserma, dove c’erano i genitori ad attenderli.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA