Vandalismo

Altarino di Sant’Agata profanato. Il comandante dei Vv.Uu.: “Indignati!”

Balfiore - Statuetta Sant'Agata
29 gen 2016 - 18:51

CATANIA - Questa mattina in molti sono rimasti senza parole nel vedere la statuetta di Sant’Agata in via Dusmet ricoperta dalle feci.

Immediatamente dopo la segnalazione da parte dei passanti, la polizia municipale è intervenuta sul posto per verificare l’accaduto e da ore è alla ricerca dei responsabili. Il corpo delle forze dell’ordine sta scrutando meticolosamente ogni possibile indizio e, intanto, esprime la propria opinione attraverso il comandante dei vigili urbani di Catania, Pietro Belfiore: “Sono e siamo indignati per quanto accaduto. Non si tratta solo di un gesto di inciviltà, ma anche blasfemo e che manca di rispetto a credenti e non”.

Un episodio che lascia increduli, specialmente perché mancano ormai pochi giorni all’inizio delle festività agatine. A Catania, infatti, si respira già l’aria della festa di Sant’Agata, con le candelore che hanno iniziato i loro giri per le vie principali della città. 

Un caso che ha toccato molte persone e anche la polizia municipale, garante dell’ordine e della sicurezza urbana: “Sicuramente – afferma Belfiore – proseguiremo nella ricerca dei responsabili. È un caso che ci sta a cuore”.

La statuetta, risalente al 1621, è stata ripulita dagli operatori della nettezza urbana immediatamente dopo l’intervento dei vigili.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento