Polizia

Allerta terrorismo, disposti maggiori controlli anche a Catania

polizia
4 dic 2015 - 15:50

CATANIA - Dopo i recenti episodi legati al terrorismo, tra cui la scritta su un aereo a Fontanarossa “Allah è grande”, il questore Marcello Cardona ha disposto l’intensificazione del sistema generale del controllo del territorio. 

Nei giorni scorsi è stato compiuto un importante servizio di controllo incentrato sulla Stazione Centrale di Catania, realizzato con la collaborazione della polizia ferroviaria, delle pattuglie della squadra mobile, uomini della Digos e le volanti della U.P.G.S.P., cioè pattuglie della polizia amministrativa. 

Nel corso dell’operazione la polizia ferroviaria ha potenziato i servizi di controllo dei passeggeri, dei bagagli e dei treni, mentre la polizia amministrativa procedeva con delle perquisizioni all’Andalousia, in Corso dei Martiri della Libertà, e nel locale Ali Babà, in Piazza Giovanni XXIII, al quale è stata elevata una sanzione per occupazione abusiva di suolo pubblico.  

In questo frangente gli uomini della Digos e della squadra mobile hanno fermato e controllato le persone ritenute sospette. 

L’operazione di controllo si è conclusa con ventuno extracomunitari controllati, dodici veicoli fermati, uno straniero denunciato  in stato di libertà  per aver violato l’obbligo di dimora a Caltagirone mentre tre persone sono state sottoposte ad obblighi giudiziari.

 

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento