Violenza

Agrigento, operatore di una comunità abusava di minori con disturbi

Alfa_Romeo_159_Sportwagon_della_Polizia_Stradale
6 lug 2015 - 11:31

AGRIGENTO – Un operatore dipendente di una comunità alloggio che ospita minori con disturbo del comportamento, nell’agrigentino, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su alcuni ospiti del centro.

Le accuse sono di violenza sessuale e violenza sessuale continuata. La procura ha fermato l’uomo e il gip ha convalidato l’arresto ordinando il carcere.

L’uomo, a volte con altri due minorenni anche loro indagati, faceva sesso di gruppo con una ragazza, all’epoca minorenne, con deficit mentale.

Inoltre secondo l’accusa l’operatore era solito far fumare hashish ad alcuni ospiti della comunità. Gli inquirenti si sono trovati dinanzi un quadro disarmante e squallido proprio all’interno di una struttura che doveva servire ad aiutare i ragazzi in difficoltà. Ulteriori dettagli della vicenda saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà nella mattinata odierna nella procura agrigentina.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento