Attentato

Agrigento: incendiata la villa di un farmacista di Favara

fuoco
9 feb 2015 - 11:25

AGRIGENTO - Sono ancora in corso le indagini per far luce sui “retroscena” di un incendio appiccato all’interno di una villetta di via Farag, in contrada Zingarello.

Secondo una prima ricostruzione, degli uomini avrebbero fatto irruzione all’interno dello stabile, di proprietà di un farmacista favarese, e cosparso i mobili di liquido infiammabile per poi darvi fuoco.

A primo impatto sembrerebbe il “classico” attentato incendiario, anche se non si esclude nessuna ipotesi alternativa.

Del caso se ne stanno occupando gli investigatori della Squadra Mobile di Agrigento, i quali sono stati allertati dallo stesso farmacista, che era andato a dare un’occhiata per un controllo di routine.

Non è certamente una novità che le case di villeggiatura vengano prese di mira dai ladri, ecco perché prende forma anche l’ipotesi di un tentativo di furto, rivelatosi infruttuoso, che avrebbe scatenato la rabbia dei malviventi. Sul posto è intervenuta anche la Scientifica.

I danni all’immobile, ancora in corso di verifica, sono notevoli.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento