Protesta

Ancora agitazione al Consorzio di Bonifica: poche garanzie

consorzio bonifica catania
14 gen 2016 - 18:25

CATANIA - Il duello è aperto. La mancata risposta alle richieste in difesa dei lavoratori da parte dell’assessorato all’Agricoltura è stato visto come un guanto usato per colpire la faccia dell’avversario.

Così la Flai-Cgil di Catania ha accettato la sfida dichiarando lo stato di agitazione dei lavoratori del Consorzio di Bonifica di Catania. La manifestazione si terrà il prossimo 20 gennaio alle ore 8,30 davanti alla sede principale in via Centuripe.

I lavoratori, infatti, attendono ancora il mese di stipendio di dicembre e garanzie sui tempi di riavvio all’occupazione. In quest’ottica, il sindacato si è espresso con queste parole: “Revocheremo questa condizione di lotta solo se il Commissariato straordinario e l’assessore regionale all’Agricoltura daranno delle indicazioni ben precise in merito alla questione. Il reimpiego dei lavoratori (140) è molto importante per garantire il corretto funzionamento degli impianti”.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento